Nello stabilimento di Bioggio la Beca Ferretti unisce l’artigianalità e la tradizione della produzione di berretti d’uniforme, con la tecnologia delle macchine da ricamo industriale.

Ricami, Patch e Mostrine con design personalizzabile vengono prodotti da macchine industriali di ultima generazione.

Ad ogni idea la Beca Ferretti dà filo con precisione, professionalità e passione.

I Berretti, su misura per ogni necessità, vengono eseguiti a mano da professioniste del settore.

La nostra conoscenza ci porta indietro nel 1877, anno simbolico in cui R. Ribola fondò l’omonima azienda produttrice di berretti d’uniformi per la Posta, le Ferrovie, l’Esercito, le Polizie e una moltitudine di bande musicali, guardie a cavallo e concierge.

Negli anni Quaranta nacque la BECA Berrettificio Casella, che acquisì le competenze tecniche per portare in avanti e sviluppare la tradizione attraverso il Ventesimo secolo.

Il testimone venne poi passato nel 1970 a Franco Ferretti, sarto di professione, che si occupava della confezione di uniformi. Con l’acquisizione della Beca, di cui mantenne l’acronimo in Beca di Franco Ferretti, allargò la produzione ai berretti.

 

Nel 1974 venne acquistata la prima macchina per la produzione di ricami industriali e nel 1978 la prima macchina elettronica, dando così inizio ad un nuovo reparto aziendale.

 

Il testimone giunge al figlio Marco Ferretti nel 1986 che, grazie ad investimenti in macchinari di ultima generazione, ha implementato il reparto ricami in modo considerevole. Marco fonda la Beca Ferretti SA e porta l’azienda tra le leader nel settore in Svizzera.

 

Nel 2017 Fabio Ferretti entra in azienda al fianco del padre per trasportare la storia della Beca attraverso il Ventunesimo secolo.
Oggi la Beca Ferretti SA mantiene competenze e tecnologie aggiornate in entrambi i reparti aziendali: Berretti e Ricami.

 

© 2019 by Beca Ferretti SA